23 Dylan Bob
Un piatto di jazz
di Marco Poggiolesi   

Share

Prendete il pianoforte di Bill Evans, aggiungete il contrabbasso di Scott LaFaro e, proprio come fossero dei vecchi mestoli di legno usate le spazzole di Paul Motian per mescolare bene. A questo punto appoggiate il tutto nel vostro stereo avendo cura di impostare il volume a fuoco medio. Sedetevi comodamente sul divano e insaporite con un buon bicchiere di vino, rosso o bianco a piacere, e per i più esigenti anche un’ottima sigaretta. Chiudete gli occhi, aspettate qualche istante e lasciate che i vostri sensi esplodano mentre assaporano questo piatto senza uguali Portrait in Jazz. Una delle delizie più prelibate che ci si può regalare nella straordinaria ed immensa cucina chiamata Musica.

Share