21 La ricetta
La ricetta
di Fabio Picchi   

Share

Maccherone della Fata Turchina Innamorata. Fermo restando che un cavolfiore scottato in abbondante acqua salata condito col nostro olio prossimo venturo è e rimarrà per me una delle cose più buone del mondo, se in possesso delle sue foglie esterne, potete scottare anche loro per poi spezzettarle e ripassarle dentro un garbato soffritto di aglio tritato fermato con una salsiccia frantumata e un non niente di pomodoro, un pizzico di seme di finocchio polverizzato e dei maccheroncini decisamente al dente pronti per essere rigirati in questo sugo che dovrà risultare unto e bisunto dal nostro olio. Peperoncino a sfare, parmigiano se dipendenti, con la possibile variante di un provolone grattugiato. Il sottocitato cavolfiore di San Casciano renderà credenti gli atei e laici convinti i più religiosi.

Share