26 La Cupola del Cibrèo
La ricetta
di Fabio Picchi   

Share

Per la vostra solita pasta e fagioli, al soffritto necessario di cipolla rossa portata fino al color bronzo e dopo aver aggiunto aglio abbondante, salvia, rosmarino tritato, peperoncino e pepe macinato, provate, nel fermare la soffrittura con un non-niente di pomodoro, ad aggiungere abbondantissimo cavolo nero tritato. Procedete poi come al solito aggiungendo cotenne e pezzettini di prosciutto grasso e magro. Stufate per 15 minuti. A seguire la solita broda dei fagioli e gli stessi passati al passino. Mezze maniche di buona qualità messe a cuocere per la metà del tempo necessario. Tolta dal fuoco, la pasta e fagioli calerà di temperatura portando il tutto a perfetta cottura. Le mezze maniche dovranno accogliere e raccogliere l’abbondante cavolo nero all’esterno e all’interno. Il generoso “C” d’olio, col cavolo nero, faranno della vostra pasta e fagioli potentissimo esorcismo anticonformistico.

Share