11 Esempi musicali
Copiamo gli stranieri per condire la classica
di Gregorio Moppi   

Share

Né più né meno che per tutta la musica, pure per ascoltare la classica servono semplicemente orecchie, cuore, cervello. A patto si abbia voglia d’entrare in sala da concerto. Il problema è che, sovente, molti temono di farlo. Anche perché i dépliant delle nostre stagioni, a parte fornirti i programmi delle serate, non raccontano mai cosa e chi vai a sentire. Invece a Vienna, Londra, Zurigo, gli stessi opuscoli seguono una ricetta diversa: ti illustrano la trama di un’opera o il senso di un pezzo strumentale, chi ne è l’autore, i punti di forza degli esecutori. Massimo dieci righe, che però riescono a stuzzicarti, a renderti partecipe. Poi magari, in teatro, mezz’ora avanti lo spettacolo, trovi un tale che ti presenta facile facile in conferenza quel che succederà dopo. Qualche volta puoi addirittura scambiare due chiacchiere con gli interpreti. La classica, infatti, non è un pianeta alieno.

Share