Dicembre 2011
2 Editoriale
Riprendiamoci il nostro tempo
di Fiorella Mannoia   
Nella vita di tutti i giorni gli elementi sono per lo piú parole quasi astratte, alle quali prestiamo poca attenzione, siamo abituati a respirere, a bere, ad usare il fuoco per cucinare, e al massimo, quando abbiamo tempo, come unico contatto con la terra, a piantare un fiore sul balcone di casa.
[...]
 
4 Il popolo del blues
La risposta è nel vento
di Giulia Nuti   
Alcune persone dicono di non preoccuparsi dell’aria. Altre, non hanno mai avuto esperienza con l’aria. Invece no, conviene respirare. Respira nell’aria, non avere paura. C’era del fumo sull’acqua, e fuoco nel cielo. Sarà stato per quello? Fatto sta che io le avevo chiesto dell’acqua, ma lei mi ha portato la benzina. E io, piuttosto che vederla con qualcun altro, avrei bevuto volentieri il fango del Missisippi.
[...]
 
6 Gatti
Quintessenza
di Kate Mc Bride   

Greek Author Flavius Philostratus wrote In The Life of Apollonius of Tyana, 220 AD, that aether, also called quintessence is the fifth element and the matter from which gods are made. Quintessence is the pure essence of something, the embodiment, the soul, the marrow, the kernel, the gist, the distillation, the lifeblood.

[...]
 
8 Gesti teatrali
Tutto quello che dovevo sapere su mio nonno
di Alberto Severi   
Prima di infermarsi a letto e ridurre all’essenziale, per otto lunghi anni, i suoi gesti, il nonno fu per me una fonte inesauribile di gestualità elementare e magica. In gioventù era stato minatore, nelle miniere di lignite di Cavriglia. In vecchiaia, finché la malattia non lo folgorò, si era dato a coltivare un piccolo orto, dietro la casa che abitava, in affitto, nel Villaggio Minatori di san Giovanni Valdarno.
[...]
 
10 Staino
di Sergio Staino   
 
12 Lasciate che i bambini
In una chiesa a Bologna
di Tomaso Montanari   
«Babbo, cosa sono i quattro elementi?»
«Gli antichi pensavano che tutto il mondo fosse retto da quattro sostanze, o quattro forze: la terra, l’acqua, l’aria e il fuoco»
«E, babbo, posso toccarli, questi quattro elementi?»
[...]
 
14 Sintesi esaustiva
In processione per un fiasco d’acqua
di Milly Mostardini   

Ora la chiamano bene comune: denominazione di merito, ma su qualche bocca di troppo sa di metafora retorica. È l’acqua, che entrando in questo mondo, ce la siamo trovata come un dono. Dunque di tutti noi. E da quando non si raccoglie con le mani o croste di legno, ci si fa portare a casa, dai rubinetti, segno di distinzione e censo fino a ieri, uscente da impianti cittadini, filtrata, pulita, sana.

[...]
 
16 Dylan Bob
Chitarra nel fuoco
di Marco Poggiolesi   
James Marshall non sapeva leggere lo spartito, non sapeva i nomi delle note nè tanto meno i nomi degli accordi, ma prima di lui nessuno era riuscito a dare un’anima alla chitarra, a farla parlare, piangere, urlare. Era come se avesse avuto il dono della conoscenza profonda, dell’essenza misteriosa delle cose, i quattro elementi della musica e i suoi segreti più reconditi. Dal fuoco si realizzò il suo battesimo, nel fuoco si muovevano le sue dita e al fuoco ha dedicato la sua ispirazione fino al sacrificio più grande; quel gesto durante il concerto a Monterey nel 1967 quando si inginocchiò e consegnò alle fiamme il suo strumento davanti a migliaia di occhi attoniti. Quel giorno il suo nome e il suo inno sono stati marchiati nella leggenda: Jimi Hendrix, Fire.
 
18 Da Tel Aviv
L’insostenibile separazione dal maiale
di Sefy Hendler   
אדמה, רוח וחזירים
ספי הנדלר
[...]
 
20 Prospettive
Il tempio cucina
di Raffaele Palumbo   

UN FUOCO. Il tempio sikh di New Delhi si trova vicino a Juma Masjid, la moschea della città. E’ la Mecca della religione sikh, dedicata all’ottavo guru sikh, Sri Harkishen Sahib. Prima di entrare nel tempio, i sikh si lavano nel sarovar, la vasca sacra.

[...]
 
22 Polemica
Così hanno smantellato Geologia
di Giancarlo Ceccanti   
La notizia dell’alluvione di Genova è arrivata praticamente in diretta mentre ero nello studio con i miei colleghi; attraverso la rete hanno cominciato ad accavallarsi immagini e suoni di una forza tanto devastante quanto lo era nella città, quella dell’acqua. Morte e distruzione che arrivavano puntuali con le piogge che hanno cominciato a scaricarsi furiose dopo una interminabile estate.
[...]
 
24 Una stella a Firenze
La meridiana che svela i segreti dei Venti
di Stella Rudolph   
Senza i quattro elementi non si vive: altresì di essi si muore per incendi, alluvioni, valanghe, smottamenti provocati da nubifragi o tzunami. È l’aria che respiriamo continuamente quello più ingannevole in quanto impalpabile finché si materializzi, in quei venti che spingono le nuvole gonfie di acqua a scaricarsi sulla terra, e d’altronde alimenta pure il fuoco.
[...]
 
26 Pieni d'Islam
Il lustro metallico dei vasai musulmani
di Giovanni Curatola   

La terra è l’argilla che da sempre nelle mani sapienti del vasaio sfruttando la rotazione (terrestre e non solo) si trasforma in oggetto. Ma è terra – unita ad acqua – anche quella dei pigmenti che la colorano (minerali con minerali, come nelle ceramiche; vegetali e animali, laddove tale è la base, come nei tessili e nei tappeti).

[...]
 
28 Di line e di lane
Aspettando il default umano
di Pietro Jozzelli   
Come sarà il prossimo default cioè il fallimento italiano? Non una alluvione disastrosa, perché le alluvioni le abbiamo già, sono ricorrenze da calendario e in qualche modo con loro conviviamo. E non sarà nemmeno un incendio più o meno simbolico di tutte le illusioni e le ultime speranze: viviamo già nell’inverno dello spirito e i barbari non hanno un futuro da bruciare su un falò.
[...]
 
30 Un verre de vin rouge
di Ugo Federico   
Leggendo un libro di Stainer, padre del concetto di Biodinamica sono rimasto attratto e anche piacevolmente confuso dalle verità raccontate. La sua è una dottrina senza dubbio appassionante ma anche difficile da comprendere se non raccontata da qualcuno che vive e vinifica seguendo quello che in fondo è un ritorno alla coltivazione della terra e al rispetto della natura del passato. Manuel Di Vecchi Staraz, giovane fiorentino, nel 2006 acquista una fantastica vigna in Francia, nei Pirenei, in una terra dove non piove mai. Il Banyuls è un vino dolce, naturale, amato e conosciuto.
Leggi tutto...
 
3 Ri-cercata
Il granaio dell’energia
di Clara Ballerini   
Che sia acqua che cade, fuoco che brucia, terra radioattiva o vento tutto ci parla di energia. La domanda di elettricità cresce e trovare il giusto equilibrio fra generazione, distribuzione e costo finale per chi poi la utilizza non è né facile né scontato. Di sicuro dobbiamo diventare più bravi nell’immagazzinare energia, soprattutto se si parla di energia rinnovabile eolica o solare, per natura più discontinua e sfuggente.
[...]
 
5 Occhio di bue
Bucchi 2011
di Massimo Bucchi   
 
7 Riflessi
Il corpo dell’attore è un museo vivente
di Marco Baliani   
La mano esiste, non solo come servitrice del corpo umano ma come indicatrice della parola giusta, l’unica in grado di inserire le cose nel gesto che è segno e parola.
E.Bloch

[...]
 
9 In scena
Non nuoto, però canto
di Tommaso Chimenti   
Il teatro è la massima combinazione degli elementi, miscelati, mantecati, distribuiti, amalgamati. Senza uno degli ingredienti secolari cardine, senza il fuoco, senza l’acqua, senza la terra, senza l’aria, non ci sarebbe vita. Facciamo un gioco. Se fosse aria, se dovesse esserlo, potremmo identificarla, teatralmente parlando, con Tutta colpa di Miguel Bosè, il 7 dicembre al Teatro di Rifredi, con Fabio Canino a fare da mattatore.
[...]
 
11 Il Libro
Moby in montagna
di Martino Ferro   

Come in certa cucina macrobiotica, in cui ci si preoccupa di non separare yin e yang, anche nella lettura è regola buona e saggia fare in modo che i quattro elementi non siano mai disgiunti. E così Moby Dick, piuttosto che leggerlo in riva al mare, sarebbe più opportuno sfogliarlo in montagna (terra), davanti al camino (fuoco), con in bocca una pipa da marinaio (aria).

[...]
 
13 Da Varsavia
L’equazione del bollito
di Tessa Capponi   

Na zajęciach z Historii Kuchni, które prowadzę na Uniwersytecie Warszawskim, poświęcam zawsze kilka wykładów dietetyce średniowiecznej i renesansowej. Zdaję sobie sprawę, że dla młodzieży przyzwyczajonej do rozwiązywania wszelkich dolegliwości za pomocą całej baterii produktów chemicznych od paracetamolu po ranitydynę, teorie Galena mogą się wydawać równie realne jak bajka o Kopciuszku.

[...]
 
15 Provocazioni
Ridateci un Paese normale
di Luigi Settembrini   
Nessuno fino ad oggi ha tentato un discorso davvero ponderato sui politici italiani e qualche loro corollario, e allora ci provo io. In fondo poveracci se lo meritano. Prendiamo allora i segni dello zodiaco e le connessioni che questi (e i politici) hanno con le radici del mondo, ovverosia acqua, terra, fuoco, aria. Berlusconi e Bersani, per esempio. Entrambi nati il 29 settembre e quindi bilancia/aria.
[...]
 
17 Classika
Auditorium conchiglia
di Gregorio Moppi   
Per la musica, arte scritta nell’aria che svapora nel momento stesso in cui si manifesta, Zaha Hadid ha disegnato un teatro altrettanto etereo che si dilegua nel nulla non appena i concerti finiscono. Auditorium in forma di conchiglia, smontabile e ricomponibile altrove, pensato per accogliere le note di Bach.
[...]
 
19 La valigia dell'attore
Recitare in barca sotto Ponte Vecchio
di Alessio Sardelli   
Per correr miglior acqua arza le vele ormai la navicella del mio ingegno. Alla fine del secolo scorso mi capitò tra le mani un libriccino regalato a mio padre da una sua ammiratrice: La divina commedia esposta e commentata in cento sonetti fiorentineschi umoristici e satirici da Venturino Camaiti.
[...]
 
21 Percorsi
In viaggio dall’acqua fino al fuoco
di Massimo Niccolai   
Acqua aria terra fuoco. Questi quattro stati mi evocano una sola cosa: un viaggio, il viaggio del nostro mondo interno. Abbiamo grossi problemi con la memoria, gli avvenimenti più remoti si riconoscono più facilmente dai traumi che da reali ricordi. Quindi, i primi tempi della nostra vita la passiamo nell’acqua e nuotiamo felici respirando in quel liquido amniotico così tranquillizzante, fino a che un giorno accade l’inevitabile, dobbiamo cambiare senza possibilità di appello la nostra condizione.
[...]
 
23 Leggi
Tu dici Ambiente
di Paolo Maddalena   
Spesso la terminologia giuridica è come un’araba fenice: tutti usano determinate parole, ma pochi sanno cosa esattamente significano. La parola ambiente è stata discutibilmente definita persino dai giuristi e dalla giurisprudenza, la quale ha addirittura parlato di bene immateriale, come se la terra, le acque, il mare, le rocce, le piante e gli animali non fossero cose tangibili. Figuriamoci cosa debba pensare al riguardo il cittadino comune.
[...]
 
25 La terra
di Felice Cappa   

Il sole alle spalle, i piedi ben piantati a terra, nell’aria il profumo della prima vendemmia; dopo tanta acqua passata tra i filari, un pensiero: questo lembo di terra ci è dato solo in custodia…

 
27 Cinema
Un film introvabile
di Juan Pittaluga   

La Terra trema de Visconti, ou Paisà de Rossellini portent en eux, comme certains vins de Bourgogne, une saveur de terre, qui vient aussi d’un sillon ouvert dans la réalité sociale. It’s a Wonderful Life de Capra ou Miracolo a Milano de De Sica, recrée la légèreté profonde de l’air, pare ce qu’ils font rêver et interprètent nos désir dans ce que nous avons de meilleurs.

[...]
 
29 Ricetta
di Fabio Picchi   
Se vi avanza una tazza di ragù sicilianizzatelo con un cucchiaino di seme di finocchio polverizzato, per condirci poi dei paccheri giganti benedetti da Dio che ogni tanto si manifesta anche a noi atei. E nell’evangelico pensiero che nessun avanzo debba essere buttato, se ve ne rimane rigirateli in una ricca besciamella (burro, latte, parmigiano ma senza noce moscata).
Leggi tutto...
 
31 L'orto
di Stefano Pissi   

Negli orti, ancora adesso in questo dicembre, verdeggia una pianta della passata estate, il peperoncino, con ancora su le foglie i fiori e i frutti. Anche quest’anno, di nuovo, questa pianta mi sorprende; la mattina le brinate, il giorno che di luce ne ha sempre meno, e loro che resistono vicino ai cavoli neri e porri, per le minestre invernali.

Leggi tutto...